Terra Madre Terra Madre - Choose your language Ministero delle politiche agricole forestali Regione Piemonte Comune di Torino Slow Food
 
 Consenso privacy
Comunicati Italia
Petrini tra Buono, pulito e giusto e Terra Madre
 
Giovedì 19 Ottobre, alle ore 18.30, la libreria Feltrinelli di piazza Piemonte, 2 a Milano ospita Carlo Petrini per parlare di Terra Madre: le comunità del cibo a confronto.
Il fondatore e presidente internazionale dell'associazione Slow Food presenta il suo ultimo libro Buono, pulito e giusto. Principi di nuova gastronomia (Einaudi, 2005) e il prossimo evento di Terra Madre, a Torino dal 26 al 30 ottobre. A dialogare con Petrini di produzione sostenibile e di qualità alimentare sarà Gigi Garanzini, giornalista, scrittore e voce di Radio 24. L’incontro si concluderà con una degustazione a cura della Confederazione italiana agricoltori, cascina Caremma, Besate (Mi).

Buono, pulito e giusto sono i tre aggettivi che definiscono in modo elementare le caratteristiche che deve avere un cibo per rispondere alle esigenze degli eco-gastronomi. Non più una cricca di mangioni egoisti, incuranti di ciò che sta loro attorno e per lo più appartenenti a un’élite facoltosa, ma individui consapevoli di poter incidere, con le loro scelte, sul mercato e di conseguenza sulla produzione alimentare. Buono, relativamente cioè al senso di piacere derivante dalle qualità organolettiche di un alimento, ma anche alla complessa sfera di sentimenti, ricordi e implicazioni identitarie derivanti dal valore affettivo del cibo; pulito, ovvero prodotto senza stressare la terra, nel rispetto degli ecosistemi e dell'ambiente; giusto, che vuol dire conforme ai concetti di giustizia sociale negli ambienti di produzione e commercializzazione.
«A Terra Madre 2006», ha dichiarato Carlo Petrini, «potremo constatare come sia possibile l’incontro e lo scambio di esperienze tra le diverse comunità che producono cibo nel mondo secondo questi semplici criteri – buono, pulito e giusto - e come attraverso la diffusione e il confronto dei saperi tradizionali sia possibile disegnare per il nostro pianeta un futuro sostenibile».
Terra Madre è infatti l’incontro mondiale delle comunità del cibo provenienti da ben 152 nazioni del mondo, che mette a confronto produttori e operatori del settore agroalimentare mondiale rappresentativi di un modo diverso e più complesso di intendere il cibo di qualità: attento alle risorse ambientali, all’aspetto organolettico dei prodotti, alla dignità dei lavoratori e alla salute dei consumatori.

L’evento Terra Madre, accessibile solamente agli addetti ai lavori, si svolgerà dal 26 al 30 ottobre prossimo in contemporanea e in stretto rapporto con il Salone del Gusto, la principale fiera internazionale dedicata ai prodotti enogastronomici artigianali e di qualità. Nei padiglioni di Lingotto Fiere i visitatori potranno conoscere direttamente produzioni eccellenti e a rischio di scomparsa, come i Presìdi Slow Food, e partecipare alle numerose attività di educazione del gusto.
 
 
Fondazione Terra Madre C.F. 97670460019 • Note legali Powered by Blulab